ita
Cambia la lingua in English
OUDEIS

Annata Millesimato 2016

Il 2016 ha avuto uno dei cicli vegetativi più lunghi degli ultimi anni. A febbraio e marzo, alle basse temperature si sono unite abbondanti piogge, risultando in un ritardo fenologico di circa 10 giorni recuperato nei mesi di agosto e ancor più settembre. La piena maturazione è stata raggiunta in tutti i vini che mostrano un equilibrio eccellente, aromi complessi e grande struttura. Tutto ciò accompagnato ad una vendemmia con buona quantità, consente al 2016 di essere ricordato come un’annata eccezionale.

Dettagli vino

Annata: Millesimato 2016

Enologo: Paolo Giacosa

Vitigni: 85% Pinot Nero - 15% Chardonnay

Sulle fecce: 36 mesi (alla prima sboccatura)

Sboccatura: 4 sboccature per millesimo

Zona vigneti: Mango, Trezzo Tinella, Loazzolo, San Giorgio S., Vesime, Bubbio

Alcool: 12,5 %

Cibi: Ottimo come aperitivo, consigliato con piatti a base di pesce e crostacei e a tutto pasto.

Caratteristiche

Leggero Corposo

Zucchero 6 gr/L Brut

Nota dell'enologo

Colore: Giallo paglierino con riflessi dorati. Delizioso spumante con fine e persistente "perlage".

Naso: Complesso, attraente, delicato, con sentori di fiori gialli, frutta a polpa bianca, crosta di pane e minerali.

Palato: Complesso, sfaccettato, verticale, asciutto, con sentori di agrumi, elegante e intenso, dalla ricca struttura e dal lungo retrogusto minerale. Speciale affinità naso-palato.

Temperatura di servizio: 4 - 6 °C

Longevità: 4 - 6 anni

Informazioni sul vigneto

Esposizione: da E a W

Età delle viti: 15 - 25 anni

Terreno: Argilloso - calcareo

Altitudine: 300 - 550 m s.l.m.

Raccolte: 100% manuale

Sistema di allevamento: Guyot

Modalità di coltivazione: Viticoltura sostenibile

Informazioni sulla vinificazione

Processo di fermentazione: I grappoli d’uva vengono selezionati a mano su un tavolo vibrante e pressati in ambiente inerte (azoto) con una resa in mosto fiore del 55%. L’intero processo si svolge senza l’utilizzo di coclee al fine di trattare le uve nel modo più delicato possibile.

Il mosto viene fatto fermentare in vasche di acciaio inox a temperatura controllata e conservato per 6 mesi sulle fecce con bâtonnage.

Metodo classico: La presa di spuma viene effettuata secondo il metodo tradizionale di fermentazione in bottiglia, con affinamento sui lieviti per almeno 36 mesi. La liqueur d’expédition aggiunta dopo la sboccatura viene preparata seguendo la nostra ricetta segreta che comprende vini di riserva e zucchero (6 g/L). Siamo orgogliosi di evitare qualsiasi distillato nel nostro dosaggio finale.

La differenza è...

OUDEIS deriva dal greco “Odysseus” e significa nessuno. Infatti, nessuno è all’origine della complessità del vino; solo il terroir ha questa paternità. Enrico Serafino lo vuole ricordare cominciando già dal nome del suo metodo classico.

Questo vino è il risultato della complessità del terroir dell’Alta Langa e della lunga fermentazione sui lieviti, rimanendo allo stesso tempo complesso e facilmente godibile.

OUDEIS brut: l’Alta Langa come emozione.

Scarica la scheda tecnica del vino