ita
Cambia la lingua in English

Cantina

Fin dalla sua creazione la cantina ha sede nel cuore di Canale e trae vantaggio dalla struttura originaria che comprende due livelli di cantine sotterranee.

350.000

Bottiglie prodotte ogni anno dalla cantina

6.000 & 1.980 mq.

La superficie totale dell'azienda di cui 1.980 mq. sono cantine sotterranee per l'affinamento dei vini in bottiglia

9.700 & 2.100 hl

La capacità totale della cantina in ettolitri di cui 2.100 in botti di legno

1878

Anno di fondazione

60 ettari

I vigneti localizzati nelle zone di Barolo, Langhe, Roero, Alta Langa e Monferrato

3

I livelli, di cui due sotterranei, su cui si sviluppa la cantina

6

Vini prodotti con uve Nebbiolo

2

I diritti storici acquisiti per produrre Barolo e Barbaresco nelle cantine di Canale d’Alba

Più di 140 vendemmie ininterrotte

Attualmente Enrico Serafino è il più antico produttore ancora in attività nell’area e ha sede negli edifici originali e nelle cantine che hanno ospitato tutte le oltre 140 vendemmie della casa. Queste cantine sono quelle in cui vengono vinificate tutte le nostre uve che includono, per diritto acquisito, Barolo e Barbaresco.

Nelle parti sotterranee del XIX secolo, naturalmente ad una temperatura costante e al riparo dalla luce, vengono affinati i vini rossi e il metodo classico spumante Alta Langa.

La sfida della gravità

La struttura originale della Cantina Enrico Serafino venne progettata su tre differenti livelli al fine di avere un vantaggio significativo nella movimentazione dei vini. Ancora oggi, l’intero processo produttivo, dalla ricezione delle uve all’imbottigliamento, è realizzato principalmente secondo i principi della gravità riducendo al massimo l’utilizzo dei metodi meccanici. Così facendo, i grappoli, il mosto e i vini sono trattati nel modo più delicato possibile.

Al piano terra, riceviamo, selezioniamo e trasformiamo le uve.

Al primo piano interrato, i nostri vini rossi vengono affinati in legno.

Infine, al secondo piano interrato, affiniamo i nostri vini in bottiglia.